Come richiedere un consulto

Alla pagina  Contatti  è possibile lasciare un messaggio o richiedere un consulto: affinché la vostra richiesta possa permettere una risposta che soddisfi le vostre aspettative, vi consigliamo di seguire alcuni semplici consigli e norme di base.

1. Proteggi la tua privacy, quella dei tuoi conoscenti e quella dei soggetti eventualmente intervenuti nella tua storia

  • non inserire il tuo nome e cognome, né quello di altri, conoscenti o medici e neppure quello di strutture sanitarie facilmente riconducibili ad una persona
  • non utilizzare termini volgari, non inserire frasi offensive o lesive di persone o cose e oltraggiose al pudore pubblico
  • non utilizzare abbreviazioni, stile sms o chat, termini dialettali o “slang” che potrebbero essere mal interpretati o non capiti

2. Fornisci tutte le indicazioni possibili per permettere una risposta

  • inserisci dati veritieri, se utilizzi l’account utente di qualcun altro specificalo, riportando anche la tua età e sesso, per evitare confusione in chi deve rispondere
  • specifica i sintomi nel dettaglio, i tempi ed i modi con cui sono comparsi o si presentano, senza tralasciare aspetti anche se possono portare inibizione o senso di vergogna
  • segnala gli esiti delle precedenti visite ed esami sostenuti
  • non inserire richieste di consulto generiche tese solamente a soddisfare curiosità mediche o a ricevere informazioni su argomenti vaghi o di prodotti commerciali
  • non inviare immagini diagnostiche e non allegare link a immagini o documenti esterni al sito: non possono essere fatte valutazioni via internet di esami diagnostici.

3. Aspettative e risultati

  • ricorda che questo servizio non può sostituire la visita reale presso un medico, che è l’unica metodica consentita per eseguire diagnosi e prescrivere un trattamento
  • lo scopo dei consulti è quello di valorizzare e mai di sostituire la visita medica, di offrire (quando possibile) orientamento alle problematiche, senza azzardare diagnosi o terapie per via telematica
  • non pretendere risposte o soluzioni che non possono giungere attraverso questo servizio, ma fai un uso coscienzioso dei suggerimenti ricevuti e riportali al tuo medico curante
  • sii educato e rispettoso nel dialogo con il medico poiché non ha nessun obbligo di risposta ma fornisce le risposte in modo volontario e gratuito compatibilmente all’attività professionale ambulatoriale e chirurgica
  • non utilizzare il servizio per pigrizia nel rivolgerti al tuo medico di base: è sempre lui il primo referente da contattare per i tuoi problemi di salute.

Vai alla pagina Contatti per richiedere un consulto